Musèt e brovade

per
6 persone
esecuzione
media
preparazione
25 min
cottura
1 ora
calorie
874
vino
Refosco dal Peduncolo Rosso
INGREDIENTI
  • 1 kg di brovade
  • 2 musèt o cotechini
  • 50 g di lardo
  • 2 foglie di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cipolla bianca
  • sale
  • pepe
PREPARAZIONE

Riducete il lardo a un battuto finissimo, mettetelo in un tegame e insaporitevi la cipolla tagliata a fettine molto sottili e lo spicchio d’aglio schiacciato. Dopo alcuni minuti, eliminate l’aglio, aggiungete le brovade, l’alloro, sale e pepe, cuocete per circa 40 minuti o anche più.

In un’altra casseruola lessate per circa 1 ora i cotechini punzecchiati con un ago, poi sgocciolateli e uniteli alle brovade, lasciate insaporire per alcuni minuti, ritirate e servite con un Refosco dal Peduncolo Rosso.

La traduzione del titolo è “cotechino e brovade”. Le brovade sono rape a fettine lasciate macerare in un bagno di vinacce per circa un mese in vasi di vetro o terraglia vetrificata dove acquistano un sapore agrodolce. Il musèt è un insaccato di carne suina magra con parti di cotenna e di muso, da cui il nome.Il musetto conta altre ricette che lo vedono abbinato ai fagioli e alle patate. Quanto alla cottura, anticamente avveniva anche sulle braci ricoperte di cenere e il musetto, chiuso in un cartoccio di carta da macellaio bagnata, cuoceva per quasi quattro ore, poi veniva servito con le rape acide oppure con la polenta. Quanto alle carni di maiale, in genere tutti gli insaccati sono ricorrenti nell’alimentazione friulana, tanto che in molti paesi della regione sono indicati con il termine “companadi”, cioè companatico, gustati con il pane.